ExpoDental Meeting 2018

ExpoDental Meeting 2018

L’evento “ExpoDental Meeting 2018” si è tenuto a Rimini dal 17 al 19 Maggio. Tale manifestazione era suddivisa in due attività principali: una fiera espositiva ed una serie di seminari scientifici.
La fiera ospitava diversi stand che coprivano le diverse aree di interesse nel settore dentistico; queste andavano dalla presentazione di attrezzature per studi dentistici, come poltrone e divise, fino ad arrivare alle macchine di digitalizzazione utilizzate nel settore, ovvero scanner e stampanti 3D, accompagnate dal relativo software.
Abbiamo potuto notare come il mercato si stia sempre più dirigendo verso la vendita di un prodotto completo, ossia le aziende cercano di sviluppare sia la parte hardware che la parte software. È necessario sottolineare tuttavia come tali aziende siano specializzate nel settore medico.
Oltre all’area di esposizione, sono stati presentati diversi seminari; questi riguardavano sia argomenti molto specifici del settore (ricerca odontoiatrica e procedure dentistiche), che la presentazione di software, non solo a livello di visualizzazione ed editing delle immagini mediche, ma anche prodotti rivolti all’area gestionale.
L’utilità di partecipare a tale manifestazione è stata quella di poter conoscere la direzione che sta prendendo la digitalizzazione nel settore dentale. Dai dati presentati ciò che è emerso è che la conversione al digitale riguarda circa il 30% delle strutture dentistiche in Italia, e la stima è che una percentuale comparabile stia prendendo in considerazione tale conversione.
Dal punto di vista dei software dentali, molta enfasi era posta sulla visualizzazione sia delle arcate dentali che sui tratti somatici del paziente. Tale scelta è dettata dal fatto che una necessità dei dentisti sia poter far vedere al proprio paziente quali saranno i passi necessari da intraprendere, così come mostrare il risultato finale. Tali software sono per lo più ideati per la manipolazione dei denti, a livello di ortodonzia, implantologia o protesi dentarie.
In aggiunta abbiamo potuto notare come una parte del mercato si stia dirigendo anche verso il settore gestionale di uno studio dentistico. In particolare abbiamo potuto partecipare ad un seminario in cui i presentatori ponevano particolare enfasi non solo sulla parte gestionale (organizzazione dei lavoratori, dei pazienti …), ma anche su come gestire il marketing di uno studio.
La partecipazione a questo evento è stata molto utile dal momento che ci ha permesso di conoscere più da vicino il mercato digitale nel settore dentale.
Abbiamo avuto modo di poter vedere altri software e prendere spunti per nuove funzionalità da poter aggiungere nel nostro progetto (goniometro, contrasto, linee guida per arcate dentali).
Molti dei software che lavorano con immagini prese da scanner intraorali permettevano poi la creazione di una mesh esportabile in STL, da stampare poi con una stampante 3D. Questo evidenzia come integrare il nostro software con la creazione delle mesh e conseguente STL possa essere un punto fondamentale.
Tra le varie applicazioni proposte alla fiera non erano presenti prodotti simili al nostro, e questo pone la necessità di interfacciarsi con dentisti ed odontotecnici. Poter parlare con esperti nel settore dentistico ci permetterebbe di capire anche se il software sia più utile per la figura del dentista o dell’odontotecnico (o entrambi). In tal modo si potranno poi avere implementazioni aggiuntive che completano il prodotto grazie a dritte e feedback ricevuti.