Ecomondo 2019

Ecomondo 2019

Al giorno d’oggi si parla sempre più spesso di inquinamento ambientale e della conseguente necessità di adottare misure per lo smaltimento dei rifiuti, così come di cambiamento climatico. La comunità scientifica e le evidenze che si verificano nel quotidiano hanno ufficialmente dichiarato uno stato di emergenza climatica e ambientale, il quale si manifesta con l’aumento delle temperature e il progressivo deterioramento della biosfera marina e degli altri ecosistemi.

Numerosi i tentativi proposti dalle istituzioni internazionali affinché si possano limitare i danni inflitti al nostro pianeta e sempre più importante il ruolo dell’UE nel definire accordi mondiali come l’Agenda 2030, approvata dalle Nazioni Unite e focalizzata sullo sviluppo sostenibile. Tra questi la necessità di utilizzare energia pulita e accessibile, agevolare la vita sott’acqua e sulla terra, attuare produzione e consumo responsabili, lottare contro il cambiamento climatico.

Da qui la necessità, negli ultimi anni, di organizzare iniziative per approfondire l’argomento, diffondere la cultura di risparmio energetico, di raccolta differenziata, riciclo e di economia circolare. Ecco perché, ormai da molti anni, il Rimini Expo Centre ospita “Ecomondo”: la fiera internazionale su innovazione tecnologica e industriale nell’ambito dell’ecologia e dell’energia. L’obiettivo di questo evento è proprio quello di contribuire a creare un ecosistema imprenditoriale innovativo e sostenibile.

L’edizione 2019, a cui Viasky ha partecipato, ha proposto approfondimenti sul percorso della bioeconomia circolare, sull’ecodesign con materiali grezzi, bioenergie (dalla biomassa al biogas e biometano), sulla filiera della plastica e sulle fasi del ciclo idrico integrato. Uno dei temi maggiormente approfonditi è quello che verte sui rifiuti e le risorse. Vengono presentate sempre più tecnologie e servizi mirati alla valorizzazione dei materiali e la gestione integrata dei rifiuti, creando nuove prospettive derivanti da recupero e immissione sul mercato di materie prime riciclate. Con i suoi 9800 mq2 dedicati a seminari e conferenze, “Ecomondo” rappresenta un appuntamento fisso che accoglie ogni anno visitatori da 60 paesi interessati a fare networking, rimanere aggiornati sulle novità riguardanti economia circolare e sostenibilità ambientale e sensibili alla salvaguardia del pianeta.